Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Find N, anche Oppo ha lo smartphone pieghevole e lancia la sfida al Galaxy Z Fold di Samsung

Dopo quattro anni di sviluppo, Oppo è in procinto di lanciare sul mercato il nuovo smartphone Find N, un modello pieghevole che mancava nella proposta dell’azienda. Oppo Find N ha un design che ricorda altri pieghevoli già sul mercato, come il Samsung Galaxy Z Fold 3 , l’Huawei Mate X2 o lo Xiaomi Mi MIX Fold. D’altra parte per un dispositivo di questa categoria (pieghevole) riuscire a sviluppare un design totalmente nuovo era ed è un’impresa più che ardua.

L’azienda è consapevole che molti concorrenti hanno già introdotto sul mercato questo tipo di smartphone. Tuttavia, sostiene di aver utilizzato il tempo necessario per perfezionare l’usabilità, la facilità d’uso, la durata e l’esperienza dell’utente.

Inoltre, gli ingegneri dell’azienda si sono particolarmente concentrati sulla piega del display, tallone d’Achille di altri modelli di pieghevoli già in commercio. Secondo Oppo, pur mostrando prestazioni potenti, il Find N ha dimensioni uniche e un peso adeguato, che lo rendono comodo da tenere e chiudere.

Il lancio ufficiale, dove si sapranno tutte le specifiche tecniche e, soprattutto, il prezzo, è previsto per il 15 dicembre. Per ora, le solite indiscrezioni che si rincorrono sul web svelano che Find N avrà un display al suo interno da 8 pollici OLED LTPO con una frequenza di aggiornamento di 120 HZ. Lo schermo esterno sarà da 6,5 pollici Full HD con una frequenza di aggiornamento di 60Hz.

Dalle prime immagini ufficiali, rilasciate tramite un video che ne annuncia l’imminente lancio, si notano anche tre fotocamere incorporate sul retro. Quella principale dovrebbe essere da 50 MP, affiancata da un duo 16 MP e 13 MP. Oppo per il suo Find N dovrebbe incorporare una batteria da 4.500 mAh con ricarica rapida da 65 W. Secondo alcune voci Oppo Find N sarà alimentato da Snapdragon 888 abbinato a 12 GB di RAM.
Disporrà di 512 GB di memoria interna mentre l’interfaccia dovrebbe essere la ColorOS 12 basato su Android 12