Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

OnePlus Concept One, ecco lo smartphone con le fotocamere invisibili

OnePlus. in occasione del CES 2020. ha alzato i veli su uno dei suoi smartphone “più chiacchierato” degli ultimi tempi, ovvero il Concept One. Lo smartphone, come è logico aspettarsi, ha un design premium, ma ciò che lo rende davvero interessante è il fatto che le fotocamere sul retro del dispositivo sono praticamente invisibili.

L’azienda cinese ha collaborato con McLaren per costruire questo nuovo smartphone che per ora rimane un dispositivo di concetto, ma potrebbe presto diventare uno smartphone che verrà venduto alle masse. E se così non fosse c’è comunque da aspettarsi che almeno le tecnologie più importanti presenti su questo modello saranno proposte nei futuri top di gamma di OnePlus. Presentando lo smartphone OnePlus ha rivelato che l’ispirazione per lo smartphone è stata attinta dall’auto sportiva di lusso Spider 720S della McLaren, che presenta un hardtop a scomparsa retrattile realizzato con vetro rigido e vetro elettrocromico.

Lo stesso vetro elettrocromico è stato utilizzato da OnePlus per realizzare la parte posteriore del modello Concept One. Inoltre, OnePlus ha utilizzato particelle organiche per creare cambiamenti cromatici nel vetro che copre le lenti della fotocamera per creare l’effetto “vetro invisibile”.

Il vetro stesso è piuttosto unico. Può passare dal nero opaco al trasparente entro 0,7 secondi. OnePlus ha anche rivelato che, oltre alla tecnologia di spostamento dei colori, il vetro offre anche vantaggi pratici in quanto funge da filtro polarizzatore incorporato per la fotocamera.

OnePlus afferma che questo è il vetro elettrocromico più avanzato mai realizzato e il design del Concept One mostra due pannelli di vetro che racchiudono il materiale organico tra loro e che misurano appena 0,1 mm ciascuno, per uno spessore combinato di soli 0,35 mm. Questo pannello, inoltre non utilizza quasi alcuna energia per funzionare.

A parte il vetro elettrocromico, OnePlus non ha rivelato alcun dettaglio sulle specifiche del dispositivo, forse perché non arriverà mai sul mercato. Comunque, in termini di design, lo smartphone presenta sul retro la tonalità Papaya Orange firmata McLaren. Da sottolineare infine che la cornice dello smartphone è stata realizzata con una lega di alluminio trattata con un nuovo processo di deposizione al vapore per conferire con precisione allo smartphone un sottile strato di finitura dorata