Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sony svela al sua prima auto: si chiama Vision-S ed è un lab di tecnologie

Che il Ces di las vegas fosse da anni un salone dell’auto lo si era capito, ma nessuno si aspettava che Sony, con tutte le case automobilistiche al consumer electronic show in corso a Las Vegas, presentasse una macchina. Si chiama Vision-S e chiariamolo subito: Sony non entra nell’industria dell’auto ma ribadisce il suo ruolo di fornitore di tecnologie di base (chip, sensori, fotocamere etc) e con questo sfida nuovamente Samsung che avendo comprato 3 anni fa Harman è entrata pesantemente nei sistemi digitali automotive con soluzioni di infotainment, connettività e guida assitita.

Ovviamente la vettura è elettrica ed è spinta da due motori da 200 kW ( uni per asse). E accellera da 0 a cento orari in 4.8 secondi con una velocità massima di 240 km orari.

Insomma Vision-S è per Sony una vetrina, marciante, di tecnologie per le auto future. Prende le forme di una berlina ed è realizzata utilizzando tecnologie made in Sony. La casa giapponese sta inoltre collaborando con
Bosch, Continental, Genetex, Nvidia e Magna.
Al ces di Las Vegas dunque Sony mostra il suo nuovo volto: quello di creatore e produttore di tecnologie chiave per l’auto del futuro seguendo una strategia che da tempo vede la componentistica elettronica al centro del business del colosso che inventò il Walkman e il compact disk e sviluppò la fotografia digitale.