Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’intelligenza artificiale ora controlla anche lo spazzolino da denti elettrico

Al Mobile World Congress di Barcellona c’è spazio anche per altri dispositivi innovati che non siano gli smartphone. Un esempio è il nuovo spazzolino elettrico Oral-B Genius X, primo device di questo tipo a sfruttare l’intelligenza artificiale per migliorare l’igiene orale.

Nello specifico, l’intelligenza artificiale tiene traccia delle zone e di come vengono lavati i denti. Questo consente allo spazzolino di offrire dei feedback personalizzati per migliorare la tecnica e andare a pulire zone che normalmente non vengono prese in considerazione. In pratica studia le abitudini di ognuno, si adatta a queste senza stravolgerle, ma anzi le migliora sensibilmente.  Inoltre, nonostante i dentisti consiglino almeno due minuti di pulizia, lo spazzolino Oral-B è settato per funzionare 2 minuti e 22 secondi. In questo modo si avrà la certezza di avere completato la pulizia nei tempi prestabiliti, anzi maggiori.

oral-b_genius-x_white

Oral-B Genius X è fornito con una comoda custodia da viaggio e la ricarica della batteria interna avviene tramite presa USB incorporata in tale custodia e che permette anche di caricare in simultanea uno smartphone.