Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Huawei P30 series, arrivano gli smartphone che fotografano la Luna e le stelle

Quasi p30-proun mese dall’annuncio del Galaxy S10 di Samsung, anche Huawei presenta la tanto attesa serie di smartphone top di gamma. I nuovi modelli fanno parte della serie P30 e sono declinati in 2 modelli: P30 e P30 Pro.

La caratteristica principale che mettono sul piatto questi smartphone di ultima generazione riguarda il comparto fotografico che, ad oggi, si può considerare come il migliore sul mercato. Soprattutto per quanto riguarda il P30 Pro che offre ben quattro sensori marchiati Leica, per la precisione uno principale da 40 MP con apertura focale f/1.6 e stabilizzatore ottico dell’immagine, un ultragrandangolare da 20 MP e apertura f/2.4, un Tof (time of flight) per catturare la profondità di campo e infine uno zoom ottico 5X da 8 MP che arriva a 10X in modalità ibrida e a ben 50X in modalità digitale. Quello che fa più impressione è la quantità di luce che può catturare il sensore principale, ovvero 409.600 ISO. Questo consente di effettuare foto in qualsiasi condizione di luce e addirittura di scattare una bella foto alla luna e alle stelle con dettagli ricchi come se si stesse usando una normale fotocamera DSLR.

Ogni scatto viene poi gestito dall’intelligenza artificiale, Huawei AI HDR+ che rende possibile effettuare scatti in rapida successione per avere foto sempre perfette, mai sovraesposte o in controluce. Il P30 ha lo stesso sensore principale, ma offre un’apertura focale da f/1.8 senza stabilizzatore ottico, un sensore grandangolare da 16 megapixel con apertura f/2.2 e un sensore con zoom ottico da 8 megapixel 3X, ibrido 5X e digitale 30x con apertura f/2.4. Chiaramente è possibile registrare video in 4K sfruttando tutte le qualità dei sensori.

p30-pro_ambersunrise_rear-30_right

 

P30 Pro si basa su un display OLED da 6.47 pollici con risoluzione Full HD+ e, per la prima volta, offre la tecnologia Acoustic Display Technology dove è appunto lo schermo ad emettere il suono aumentando così la superficie uditiva ma senza intaccare la privacy delle chiamate. Rimane il notch, in questo caso ridimensionato rispetto alla serie Mate 20, che nasconde la fotocamera per i selfie da 32 MP. La potenza di elaborazione è affidata al SoC Kirin 980, abbinato a ben 8 GB di RAM. Due le versioni disponibili a livello di spazio di archiviazione, una da 128 e una 256 GB, espandibili tramite nanoSD fino a 256 GB. La batteria da 4.200 mAh si può caricare via wireless a 15W o tramite cavo USB-C a 40W. Anche P30 Pro offre la ricarica inversa, ovvero può sfruttare la sua batteria per ricaricare altri dispositivi. Altra novità riguarda la presenza di un sensore di impronte digitali sotto il display. La scomparsa del tasto “home” fisico ha consentito quindi a Huawei di offrire un rapporto “screen-to-body” elevato.

Huawei P30 offre un display da 6,1 pollici OLED Full HD+ (1080 x 2340 pixel) ed offre lo stesso SoC del fratello maggiore ma in questo caso affiancato da 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. La batteria arriva 3.650 mAh ma non dispone di ricarica wireless. Rispetto a P30 Pro, in questo modello è presente anche il jack da 3.5 mm per le cuffie.

Huawei P30 Pro, inoltre, introduce la tecnologia Acoustic Display Technology: un altoparlante a levitazione magnetica è integrato sotto lo schermo.

P30 da 6,1 pollici e P30 Pro da 6,47 pollici saranno disponibili, oltre che nella classica versione nera, in tre nuove colorazioni: rosso (Amber Sunrise), un cangiante bianco-giaccio azzurro Breating Crystal e in blu-azzurro (Aurora). Il display Dewdrop FHD+ (2340×1080) include un piccolissimo notch, che si inserisce alla perfezione nelle linee simmetriche dello schermo, fornendo un’ampia superficie senza paragoni. Huawei P30 Pro, inoltre, introduce la tecnologia HUAWEI Acoustic Display Technology: un altoparlante maglev integrato nello schermo per un audio di altissima qualità.

Huawei P30 Pro con 256 GB è proposto a 1.100 euro, mentre la versione da 128 GB scende a 1.000 euro. P30 costa 800 euro. Fino al 7 aprile chi acquista uno dei tre modelli presso i rivenditori aderenti all’iniziativa riceve in regalo uno smart speaker Sonos One del valore di 230euro e un codice Huawei video da 50 euro.