Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Galaxy Fold, tutto quello che c’è da sapere sullo smartphone pieghevole

Galaxy Fold è il nuovo smartphone pieghevole di Samsung, un dispositivo che fa nascere una categoria inedita di prodotti (anche se i mesi scorsi qualcosa di simile si è vista). Tre schermi: uno anteriore e uno interno che si apre a portafogli per magia.

samsung-fold
Il Galaxy Fold ha un display pieghevole “Infinity Flex” AMOLED QXGA+
(1536 x 2152 dpi) all’interno con una dimensione pari a 7,3 pollici e un
aspect ratio di 4.2:3 L’esterno dello smartphone ha un display Super
AMOLED da 4,6 pollici con visualizzazione 21 :9 nella parte anteriore
che si attiva una volta piegato “a libro”. Quando il dispositivo viene
aperto diventa completamente piatto, e a tutti gli effetti sembra un
tablet molto sottile.
Questo dispositivo utilizza USB-C, ha un totale di sei telecamere,
disposte con una configurazione a tre sul dorso, due quando si utilizza
il Galaxy Fold in modalità tablet e una per i selfie. Il trio di sensori
attivi quando il Galaxy Fold è piegato sono gli stessi presenti in
Galaxy S10, e quindi uno da 12 megapixel Dual Pixel AF con doppia
apertura, uno zoom 2X f/2.4 stabilizzato e un superwide angle da 16 MP
con apertura f/2.2.

samsung-galaxy-fold_1

All’interno c’è il nuovo processore Snapdragon 855 prodotto a 7nm
accoppiato a ben 12GB di RAM e a un Universal Flash Storage 3.0 (eUFS)
da 512 GB. Le batterie sono posizionate su entrambi i lati dello
smartphone: due per lato in realtà, per una capacità totale di 4.380
mAh. Come per il Galaxy S10 è disponibile la tecnologia Wireless
PowerShare che consente di ricaricare altri device semplicemente
appoggiandoli sul dorso del Galaxy Fold.
Arriverà in un set di quattro colori: Cosmos Black, Space Silver,
Martian Green e Astro Blue. In Italia le vendite cominceranno il 3
maggio, e il prezzo è fissato a 2000 euro.