Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Un strano “cerchio musicale” senza fili che costa troppo

Costa davvero uno sproposito, c’è chi dice che sembra una parabola,
chi un bersaglio peri il tiro con l’arco. Di sicuro il nuovo A9 della danese

B&O_BeoPlay A9_Location2

Bang & Olufsen
, non passa inosservato. Si tratta sistema audio senza fili,
che integra amplificazione r altoparlanti in una sorta di diffusore costituito
 un unico telaio rotondo sostenuto da tre piedi, ma può essere anche
appeso. Sfrutta la tecnologia Air Play ed è dedicato ai dispostivi Apple ai
quali si connette via wi-fi. Smartphone e tablet della mela permetto di gestire
tutte le funzioni, ma il volume può essere regolato anche da un telecomando della
casa danese o semplicemente sfiorando il bordo superiore di questo “cerchio
sonoro” dal diametro di 70 centimetri. Il sistema è a tre via con cassa in bass
reflex (dietro c’è l’apposita apertura). Al suo interno ci sono un altoparlante
per i bassi da 20 cm, pilotato da un “ampli” da 160 watt, mentre alle medie e
alle alte frequenze sono dedicati una coppia di midrange da 7,5 cm  e due
tweeter da 18 mm, entrambi con 80 di potenza ciascuno. La tela di copertura è
disponibile in vari colori. Il prezzo? addirittura 2.000 euro, decisamente
molto alto ma in linea con i prodotti della casa, ma non c alla qualità dei
materiali adottati. B&O ha sempre realizzato prodotti realizzati con
materiali nobili e finiti in modo maniacale (alla Audi per intenderci). Qui
invece siamo di fronte a tanta plastica. E la resa sonora? da un primo ascolto
è notevole, davvero buona, ma non siamo a livelli trascendentali.