Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Xiaomi Mi 11, tutto quello che c’è da sapere

Xiaomi ha lanciato in Cina la sua nuova ammiraglia, la serie Mi 11. Xiaomi è riuscita a sorprendere piacevolmente i suoi fan annunciando un modo più “amichevole” per i clienti nel gestire la nuova tendenza “nessun caricabatteria nella confezione ” che sta ormai prendendo sempre più piede nel settore degli smartphone.

Xiaomi lancia Mi 11 con il caricabatteria in opzione.

Xiaomi Mi 11In linea con quanto aveva rivelato il CEO di Xiaomi, Lei Jun, l’azienda ha lanciato l’ammiraglia Mi 11 senza caricabatteria nella confezione. Tuttavia, a sorpresa, è stato annunciato che questo sarà solo uno dei due bundle di Mi 11 disponibili. Il secondo bundle Mi 11 offrirebbe comunque un caricabatteria da 55 W. La bella notizia è che entrambi questi bundle saranno disponibili per gli acquirenti allo stesso prezzo, dando così essenzialmente a loro l’opportunità di decidere se hanno bisogno di un “customer-friendly” in quanto non toglie questa scelta dalle mani dell’acquirente e dà loro l’opportunità di decidere se possono fare a meno dell’accessorio. In questo caso l’utente può aiutare il gigante della tecnologia a perseguire i suoi obiettivi di ridurre la presenza di carbonio nel pianeta.
Xiaomi Mi 11

Indipendentemente da ciò non si può negare che il Mi 11 sia un’offerta interessante. Il prezzo di lancio parte da CNY 3.999 per la versione 8 GB RAM e 128 GB di spazio di archiviazione, che equivalgono a circa 500 euro al cambio attuale. Si passa a CNY 4.299 (535 euro) per il modello da 8 GB/256 GB e si sale fino a CNY 4699 (585 euro) per il top di gamma da 12 GB/256 GB. Ora non resta che attendere i prezzi ufficiali per l’Italia, che potrebbe essere leggermente ritoccati al rialzo rispetto a quelli per il mercato cinese.



La disponibilità non è nota per il mercato Italiano ma probabilmente arriverà entro gennaio, in tempo per duellare con la nuva gamma Samsung Galaxy S21.

Xiaomi Mi 11 viene fornito con uno schermo OLED da 6,81 pollici con supporto per la risoluzione QHD + (3.200 x 1.440). In linea con la natura premium dello smartphone il display del dispositivo può anche essere aggiornato a 120 Hz e supporta una velocità di risposta al tocco di 240 Hz. È stato inoltre annunciato che il pannello raggiungerà una luminosità massima di 1.500 nit.

Sotto la scocca, la nuova ammiraglia Xiaomi arriva con il nuovissimo SoC Snapdragon 888. Il comparto fotografico conta su una fotocamera principale da 108 megapixel (f / 1,85, dimensioni del sensore 1 / 1,33 pollici, pixel da 0,8 micron, OIS) accanto a una fotocamera ultra-wide da 13 megapixel (f / 2,4, 123 gradi), e un teleobiettivo macro da 5 megapixel (f / 2.4). Il Mi 11 consente la registrazione di video in 8K e una modalità video notturna per filmati più luminosi in condizioni di scarsa illuminazione.

Ad alimentare il tutto ci pensa da 4.600 mAh che promette un intero giorno di utilizzo. Per la ricarica, il telefono offre il sistema Mi Charge Turbo, che tramite la ricarica cablata da 55 W consente di caricare il telefono in 45 minuti. Il dispositivo offre anche la ricarica wireless “normale” da 50 W e inversa da 10 W.