Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Huawei Mate 9 sposa Porsche Design: il phablet da 1.400 euro dedicato agli orfani del Note 7 che si ricarica in 20 minuti

Huawei raddoppia il Mate il 9 che si ricarica in 20 minuti. Huawei ha lanciato il suo nuovo phablet declinato in due edizione: quella normale con megaschermo da 5.9 pollici con risoluzione da 1920 x 1080 pixel e quella di superlusso da 1.400 euro, realizzato in collaborazione con Porsche Design con display curvo ai lati che per somiglianza estetica, tasto home centrale compreso (che il Mate 9 da 750 euro normale non ha) si ispira ai modelli Samsung e strizza l’occhio agli orfani del Galaxy Note 7. Il modello by Porsche design è da 5.5 pollici con tecnologia Amoled.

Il cuore del nuovo jumbo smartphone è l’inedito Kirin 960, che sviluppato internamente da Huawei è il primo chipset octa-core al mondo realizzato con processori ARM Cortex-A73 e A53 e GPU octa-core Mali G71. La CPU, secondo Huawei offre le migliori prestazioni multi-core tra tutti i processori per smartphone, riducendo al contempo il consumo energetico del 15%. La GPU vanta un miglioramento delle prestazioni del 180% e un miglioramento del 40% dell’efficienza energetica rispetto al suo predecessore. Kirin 960 trae anche vantaggio dall’innovativo standard grafico Vulkan di Android 7.0, aumentando in questo modo le prestazioni grafiche fino al 400 percento.

 

La batteria è da 4000 mAh e grazie alla tecnologia SuperCharge che supporta la ricarica rapida a 5° si ricarica in 20 minuti quasi completamente

Il comparto fotografico fa leva come per il P9 e il P9 Plus sulla parterhip con Leica e ora troviamo un sensore da 12 Megapixel f/2.2 RGB abbinato a un sensore monocromatico da 20 Megapixel f/2.2 e algoritmi avanzati di combinazione dell’immagine che lavorano insieme per produrre fotografie che non dovrebbero far rimpiangere una vera fotocamera.

La dotazione fa leva infine su una memoria Ram da 4 GB che diventato 6 GB nella versione Porsche Design e su 64 o 256 GB di storage interno ampliabili con microSD.

Il sensore RGB cattura colori realistici, mentre il sensore in bianco e nero registra i dettagli scattando immagini dall’iconico stile Leica. Inoltre c’è uno stabilizzatore ottico di immagine (OIS) della doppia fotocamera e la tecnologia pixel binning migliora la ripresa notturna.

</span></figure></a> Mate 9 Series + Fit
Mate 9 Series + Fit