Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

LG G5, tutto quello che c’è da sapere sullo smartphone modulare

Dopo tanta attesa e tanti rumors Lg ha finalmente presentato al Mobilie World Congress il suo nuovo smartphone di punta, il tanto chiacchierato G5.
LG G5 si caratterizza per questa feature davvero nuova per uno smartphone, che l’azienda coreana ha studiato per migliorare l’esperienza multimediale degli utenti. Infatti, Lg G5 dispone di due moduli che lo rendono, a seconda delle esigenze, una perfetta fotocamera o un riproduttore audio Hi-Fi.
Il primo modulo prende il nome di Cam Plus, è può essere agganciato allo smartphone nello slot dedicato alla batteria. Cam Plus offre i controlli manuali che normalmente si trovano su una fotocamera compatta e consente anche di avere una presa migliore per scattare le fotografie e riprendere video. E’ anche dotato dai autofocus e blocco dell’esposizione. Una volta agganciato allo smartphone aggiunge una batteria da 1.200 mAh, che aumenta l’autonomia dello smartphone. Il secondo modulo si chiama Hi-Fi Plus with B&O PLAY ed è stato sviluppato in colloborazione con l’omonima azienda. In pratica si tratta di un Dac Wi-Fi che offre una qualità dell’audio impensabile per uno smartphone. Supporta la riproduzione audio in alta definizione a 384 KHz e può essere utilizzato come modulo di LG G5 o in abbinamento a qualsiasi smartphone o pc per riprodurre musica, sfruttando la connessione Wi-Fi.
Lg G5 si basa su un display da 5,3 pollici Quad HD IPS Quantum (2560 x 1440 / 554ppi) incastonato in un design che spicca per gli angoli smussati della scocca in metallo trattata con tecnologia Micro-dizing. Nella parte posteriore dello smartphone sono presenti due fotocamere: la prima da 16 MP con obiettivo da 78 gradi e la seconda da 8MP con un grandangolo da 135 gradi. Lavorando insieme consentono di scattare foto con un angolo di ripresa superiore di circa 1,7 volte rispetto alle fotocamere di altri smartphone, ideale quindi per immortalare foto di gruppi molto numerosi, edifici alti e paesaggi. 
Come era già trapelato è confermata la presenza della funzione Always-On, già vista sul modello LG V10. Per il G5 però LG ha riprogettato la memoria del driver del display e il consumo di batteria, arrivando a utilizzare solo lo 0,8% della batteria ogni ora. La tecnologia Always-On con G5 è disponibile sullo stesso display principale, in un’aerea definita che si attiva quando lo smartphone va in stand-by. In questa zona è possibile visualizzare ora e data e alcune notifiche, senza sbloccare lo smartphone. Altra funzione apportata al display è la modalità “giorno”, che aumenta o diminuisce la luminosità, (fino a 850 nits) in base alle condizioni di luce che rileva.
Lg G5 è dotato dell’ultimo processore Qualcomm Snapdragon 820 con GPU Adreno 530, ottimizzato per offrire il doppio della potenza ma senza inficiare sulla durata della batteria, rispetto al modello precedente.  Questo quad-core supporta anche la riproduzione di video in 4K mentre grazie alla tecnologia Qualcomm Quick Charge 3.0 la ricarica della batteria è più veloce del 27% rispetto a smartphone che non offrono tale caratteristica. Il modem integrato nel SoC 820, che prende il nome di X1212, permette una velocità di download fino a 600 Mbps (Cat-12) e 150 Mbps in upload (Cat-13).

Scheda tecnica

Processore Qualcomm  Snapdragon 820
Display: 5.3 pollici Quad HD IPS Quantum (2560 x 1440 / 554ppi)
Memoria: 4GB LPDDR4 RAM / 32GB UFS ROM / microSD (fino a 2TB)
Fotocamera: Posteriore: Standard 16MP, Grandangolo 8MP / Frontale: 8M
Batteria: 2,800mAh (rimovibile)
Sistema Operativo: Android 6.0 Marshmallow
Dimensioni: 149.4 x 73.9 x 7.7~8.6mm
Peso: 159g
Reti: 4G LTE / 3G / 2G
Connettività: Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / USB Type-C 2.0 (compatibile 3.0) / NFC / Bluetooth 4.2
Colori: Silver / Titan / Gold / Pink

image