Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le mappe Nokia nel nuovo Smartwatch Samsung

Il Gear S, terza generazione di smartwatch lanciata in un anno da Samsung (Gear, Gear 2 e Gera 2 Neo e Gear Fit), sembra essere, almeno a leggere le specifiche, un oggetto interessante e un po’ più utile dei suoi predecessori. Non fosse altro per il fatto che integra il sistema di navigazione (via Gps) per pedoni con le mappe Here, ovvero quelle made in Nokia. Un fatto singolare. In effetti il navigatore da polso non sembra una roba da nerd, ma può avere molto senso. Avete mai provato a camminare con lo smartphone in mano guardando la mappa del navigatore? Poco comodo. Per non parlare del fatto che la possibilità di spiaccicare con le suole deiezioni canine aumenta infinitamente.

Il Gear S (la “S sta per premium come nel caso degli ultimi tablet)
ha anche una peculiarità rispetto agli smartwatch visti finora: è autonomo dalla smartphone e può telefonare da solo e connettersi alla rete grazie a 3G e WiFi per telefonare e essere  aggiornati nonché ricevere le notifiche social o quelle del calendario e delle applicazioni anche senza avere con sé il proprio smartphone. Inoltre utilizzando la  tastiera touch presente sullo schermo Amoled curvo da 2 pollici  si può rispondere direttamente ai messaggi oppure, attraverso la funzione S Voice, dare comandi vocali, ricevere chiamate o inoltrarle direttamente al proprio cellulare.
Funzioni carine, un po’ da nerd, ma che richiedono una sim card e francamente in molti sono stufi di dare soldi agli operatori telefonici e moltiplicare numeri e abbonamenti.

Anche il nuovo orologio intelligente è votato al fitness.
Grazie al personal trainer incorporato, ai multi-sensori potenziati e al GPS, è possibile inoltre tenere sotto controllo la propria forma fisica sviluppando un programma fitness personalizzato, monitorando la frequenza cardiaca sia durante la corsa che la camminata.

Interessante è infine la possibilità di personalizzare lo schermo.

Insieme al nuovo smartwatch Gear S Samsung ha svelato anche Gear Circle, si tratta auricolari, dotati di sensore touch, pensati per smartphone e dispositivi indossabili.
Permettono di ricevere chiamate, ascoltare musica e usare i comandi vocali per attivare le diverse funzioni del dispositivo, sincronizzato tramite Bluetooth.

Le foto si trovano qui
www.samsungmobilepress.com.