Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Samsung Note 3 finalmente con KitKat: ecco cosa cambia con Android 4.4.2

Finalmente è arrivato KitKat sui Samsung Galaxy Note 3 “no brand”. L’aggiornamento ad Android 4.4.2 è giunto via Ota, ma si può effettuare l’upgrade anche con Kies, il software di gestione dei device Samsung tramite pc. Si tratta di un corposo pacchetto da 350 MB.

Cosa cambia?  Da fuori poco perché l’interfaccia resta l’ultima Touchwiz di Samsung (che muterà con il nuovo Galaxy S5 in arrivo).  Sotto pelle, invece, cambia tanto: il phablet con la penna diventa grazie al sistema operativo nuovo più ancora più fluido e veloce anche nello sblocco (e questo ci da già una percezione psicologicamente positiva) e c’è una  più efficace gestione dell’energia che si traduce in una più lunga durata della batteria (ma questo va verificato con il tempo). Sembra migliorata anche l'allocazione della memoria

Da punto di vista visivo e dell’interfaccia, si nota subito sul blocco schermo l’icona della fotocamera che diventa così subito accessibile senza dover procedere allo sblocco del device e all’esecuzione dell’apposita app. Inoltre, quando si sta riproducendo un brano musicale viene mostrata, sulla schermata di blocco, la copertina dell’album a tutta grandezza. Funziona con tutti i player e anche con Spotify. Tutto il Widget per gestire i brani è stato modificato: ora la con grafica più elegante e più facile da usare anche in auto.

Sulla barra delle notifiche le icone sono bianche e le notifiche hanno un font diverso.

Tra le novità nel menu impostazioni spicca la possibilità di gestire le applicazioni predefinite ed è comparso un inedito menu “posizione” che offre la possibilità di impostare l'accesso al Gps e localizzazione per ogni singola applicazione che ne fa uso.

Inoltre è arrivato il menu “impostazioni di stampa” (posto curiosamente sotto la voce connessioni/altre reti). Adesso i plug-in di stampa Samsung e Hp sono integrati direttamente nel sistema operativo. E questo vuo dire che si può stampare direttamente, anche le e-mail. una vera "figata".

Dalle prime ore d’uso il Note 3 con Kit Kit sembra aver guadagnato in fluidità (anche nella tastiera) ha un’interfaccia immersiva con browser a tutto schermo e pagine che si gestiscono in modo più semplice. Nei prossimi giorni verificheremo quanto è migliorata l’autonomia della batteria e ci cimenteremo con i nuovi comandi vocali.