Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Galaxy Note 10.1 aggiornato a Jelly Bean, il vero anti iPad

Jelly Bean + Galaxy Note 10.1, ecco l’equazione che come risultato
genera un vero anti iPad. Sì, perché l’aggiornamento da poco rilasciato
per passare al sistema operativo Android 4.1.2 trasforma completamente
questo tablet di Samsung con la penna magica, espandendone le
potenzialità e le funzioni grazie a un multitasking che nessun altro
concorrente può al momento vantare. E questo perché la prima cosa che si
nota, dopo aver aggiornato il dispositivo, è che ora non sono solo due
le applicazioni che possono contendesi lo schermo ma ben 32, accessibili
da una barra-vassoio posta in basso al display. E cosi si aprono tante
finestre che si possono allargare, spostare, ridimensionare e chiudere
in punta di dita. Sembra quasi di usare Windows. Quello buono però, mica
Windows 8 con le sue assurdità, che però garantisce una compatibilità
con i formati e con le periferiche tale da rendere unici i tablet con
questo Os. Tornando al tablettone di Samsung, che dal canto suo ha come
difetto principale un peso non proprio piuma e un ingombro
significativo, con Jelly Bean diventa un potente strumento di lavoro,
anche di creatività grazie alle possibilità offerte dalla S Pen. La
quale ora può fare le stesse cose già prerogativa del fratellino minore,
il Galaxy Note II. E cosi si può disegnare e prendere appunti. Ma se si
vuole ritagliare una foto da una pagina Web basta girarci intorno con
il pennino e automaticamente cattura il particolare e lo rende
disponibile per la posta elettronica, le note o, solo per fare un
esempio, la rubrica del telefono. O come inserto nel foglio da disegno,
rigorosamente virtuale.
Potenziate anche le funzioni di cattura schermo: ora si può,
semplicemente toccando lo schermo, acquisire l’immagine durante la
riproduzione di un video o di un film. E per di più anche dopo aver
zoomando la visuale. E non basta: si può anche disegnarci sopra.
Con la penna inoltre si aprono anteprime di mail e di file (anche
video) a distanza, cioè senza appoggiare lo stilo sullo schermo. Ed è
anche possibile avanzare o arretrare velocemente nella riproduzione di
un video, visualizzando per di più una piccola anteprima.

Insomma il Samsung Galaxy Note 10.1 con Jelly Bean ci pare una
spanna sopra l’iPad (ma non ancora in fatto di ricchezza di contenuti
informativi, come giornali e riviste, e di app eterogenee) ed è un vero
computer a tavoletta che supera lo stringente ambito di impiego dei
tablet, destinati alla fruizione dei contenuti. Il Note da 10 pollici è
invece un dispositivo che va bene anche per lavorare oltre che per
divertirsi con le immagini e i contenuti multimediali.

Screenshots_2013-02-05-08-57-07

  • concettamadonna |

    E non diciamo che con questo aggiornamento non si vede piu skygo sul tablet.? Provvedete subito o toglietemi l aggiornamento.

  Post Precedente
Post Successivo