Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

E’ ufficiale: Blackberry si converte ad Android. Arriva lo smartphone Priv

Da qualche tempo in rete circolava la notizia di un imminente arrivo sul mercato di un nuovo smartphone a marchio Blackberry ma con una importante novità, ovvero l’adozione per la prima volta del sistema operativo Android. Anche se spesso i rumors che circolano su internet sono buffale belle e buone, questa volta i “bene informati” ci hanno azzeccato.

Ora è ufficiale: Blackberry avrà il suo primo smartphone Android, che prende il nome di Priv. Questo nome, come annunciato dal CEO John Chen, sta a significare due aspetti fondamentali che da sempre hanno contraddistinto i device Blackberry, ovvero Privacy e Privilege.

Il nuovo smartphone offre, come da tradizione BlackBerry, una tastiera fisica QWERTY, ma allo stesso tempo un display touch screen di generose dimensioni (5,4 pollici) e sarà dotato di un processore Snapdragon 808 affiancato da 3GB di memoria RAM.

La fotocamera anteriore sarà da 18 megapixel. Oltre ad Android, Blackberry doterà il Priv di alcuni software proprietari oltre a un sistema destinato alla sicurezza, caratteristica questa che conferma la focalizzazione di Blackberry per il mercato business.

Priv dovrebbe essere immesso sul mercato entro la fine dell’anno anche se non è ancora risaputo a quale prezzo. Una svolta epocale quindi, che (forse) permetterà a Blackberry di tornare ai fasti della fine degli anni novanta dove insieme Nokia dominava il mercato dei dispositivi mobili. E non è detto che Nokia sia la prossima azienda a cedere alla tentazione di avere un proprio smartphone con a bordo Android.

 

prive