Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Minidroni, ora vanno anche sull’acqua. Arriva l’idrovolante Parrot

Si amplia, e non poco, la famiglia di Minidrones di Parrot, la serie di “robot” pilotabili tramite smartphone e tablet. Infatti sono ben 13 i nuovi modelli che sono stati pensati per essere utilizzati a terra (serie Jumping) , in aria (serie Airborne con i nuovi Cargo che possono traportare oggetti) e anche in acqua (serie Hydrofoil).

Proprio quest’ultimi, sono i più interessanti, in quanto ci troviamo di fronte a minidroni volanti ma che possono essere agganciati a un aliscafo per sfrecciare a pelo d’acqua. Questa nuova famiglia prende il nome di Parrot Hydrofoil, e comprende, al momento due modelli: Orak e New Z. Sono dotati di quattro eliche che permettono al minidrone di sollevarsi fino a 5 cm dall’acqua e viaggiare a ben 10 km/h , mentre se viene separato dalla parte nautica può raggiungere la velocità di 18 km/h in volo.

Come per tutti i minidroni di Parrot anche Hydrofoil, è pilotabile, a una distanza massima di 20 metri,  tramite l’applicazione FreeFlight 3 disponibile per smartphone e tablet Android e per iPhone e iPad. L’autonomia è però di soli 7 minuti, ma la ricarica veloce avviene in 25 minuti. Parrot Hydrofoil è venduto al prezzo di 170 euro, purtroppo l’arrivo è previsto a settembre. Peccato saltare la bella stagione.

 

ParrotMinidrone_Hydrofoil_NewZ