Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ecco come aggiungere (spendedo poco) il wi-fi alla macchina fotografica

Avete una delle tante macchine fotografica digitali senza wi-fi e vi piacerebbe postare le foto sui social network o inviarle via mail senza dover passare dal pc? Non dovete buttarla via e comprarne una nuova. La soluzione è semplice e si chiama Eyefi Mobi. Che cosa è? È una scheda Sd con wi-fi incorporato. È in circolazione da 4 anni, prima era all’interno dell’offerta Sandisk, ma il suo funzionamento era precario e in pratica andava bene solo per trasferire file da fotocamera a pc. Ora invece è diventato tutto più semplice, immediato e senza fili. Del resto l’altra soluzione è quella di estrare la scheda della macchina fotografica, infilarla in un lettore di memory card e usare un adattatore Usb On The Go (per lo smartphone o il tablet, e questo si può fare facilmente con device Android (tipicamente Samsung e Sony hanno la funzione Usb Otg abilitata).

Usare EyeFi è facile, basta installare un’app (per Android o per iOs ma non per Windows Phone) e inserire un codice per abilitare la scheda fornito nella confezione. Il codice va conservato con cura e non deve essere perso. Scheda e smartphone si parlano in wi-fi direct e dopo aver scattato le foto appariranno in una cartella del device facilmente raggiungibile dalla gallery e da qui ci si può sbizzarrire con la condivisione. È possibile traferire anche i video. Le schede Eyefi Mobi sono disponibili in tre tagli: 8, 16 e 32 GB e sono offerte a 36, 52 e 68 euro. CI sono anche le versioni Pro che offrono velocità di scrittura adatte anche alle reflex e agli scatti in formato Raw.

 

739x290xcameras.jpg.pagespeed.ic.iRGJj__k17