Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Renault Kadjar, al debutto il suv fratello di Nissan Qashqai

Debutta oggi il nuovo euv-crossover di taglia media firmato Renaul.  Ha un nome decisame strano: Kadjar ed è  una mossa della casa francese per contrastare in questo segmento Volkswagen e, in prospettiva Fca, capuralizzando il successo del compatto Captur  raddoppiando l’offerta del gruppo che vede Nissan Qashqai come leader del segmento. E non a caso il Kadjar  si basa grandemente proprio sul Suv-Crossover nipponico, un modello che ha cambiato il mercato dell’auto e ha di fatto introddotto il concetto di crossover  di taglia media

  Contrariamente a quanto ipotizzato all’inizio Kadjar  non sostituirà la Koleos, ma andrà a collocarsi a metà strada fra la Captur e la Koleos stessa, nel cuore dunque del settore medio, quello cruciale per le numero di unità vendute. Non è escluso che visto il nuovo riposizionamento in chiave sempre crossover anche dell’Espace sia proprio quest’ultimo a sostituire il Koleos. Il nome Kadjar è stato scelto da Renault per caratterizzare in chiave maschile la nuova vettura. Si tratta, infatti, di un gioco di parole tra i termini Kad e Jar, con la prima che ricorda il mondo dei Quad e la seconda che riprende alcune parole francesi che sottolineano reattività ed agilità.
Come accennato  è del tutto evidente, però, che il Kadjar risulta un “parente” strettissimo del Nissan Qashqai col quale, non a caso,  condivide molti importanti componenti .