Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Qled Samsung, svelati a New York i televisori che si mimetizzano nelle case

di Alexis Paparo

“See nothing else”. Jong-Hee Han, presidente della divisione Visual Display di Samsung Electronics, scandisce varie volte, come un mantra, questa frase sul palco di First Look, evento organizzato a New York dall’azienda sudcoreana per presentare la linea di Tv Qled 2018. Quel “nothing else” fa riferimento alla tv stessa e a quello che la circonda: cornice, cavi, installazioni complessa, lunghe e noiose configurazioni, addirittura (vedremo come) il nero dello schermo. Riportare al centro le immagini, insomma, aumentando l’esperienza immersiva, perché è questo che vuole il mercato. Secondo le ultime proiezioni Gfk, infatti, le tv che entreranno nelle nostre case continueranno a crescere. Negli Stati Uniti dovrebbero superare, in media, i 52 pollici entro il 2020, in Cina i 54. L’Europa non sarà da meno, con una media che sfiora i 49. Ma se la previsione è che entro il 2030 il 70% della popolazione mondiale vivrà nelle città, in spazi abitativi sempre più ridotti, qualcosa andava cambiato. Del resto, basta dare uno sguardo, già adesso, al salotto: se la tv è spenta, crea un buco nero nella stanza. Per fare un esempio, una tv 50 pollici è una voragine di 1.10 metri di larghezza per circa 62 cm di altezza. Un vuoto che, secondo una ricerca Samsung, rimane così in media per il 31% del tempo. Ma non deve più esserlo. Soprattutto in previsione dell’arrivo sul mercato, da agosto 2018, di The Wall, il super TV modulare presentato all’ultimo CES a Las Vegas, costituito da sezioni microLED da 146 pollici, quindi con oltre tre metri di base.

AMBIENT MODE E ONE INVISIBLE CONNECTION: MIMETIZZARSI NELL’AMBIENTE
Ecco la novità più interessante della gamma Qled. Grazie all’Ambient Mode, le tv si mimetizzano con il motivo o colore della parete su cui sono installate, grazie a 15 texture che coprono circa il 70% delle soluzioni più utilizzate. Se nessuna fosse adatta, basta fare una foto del muro e inviarla tramite, tramite l’app SmartThings, dallo smartphone alla Tv. Questa la elabora e in qualche secondo la riproduce sullo schermo. La modalità Ambient rende disponibili anche informazioni come meteo, temperatura, data e ora, oltre a una serie di animazioni, che cambiano con il passare del tempo e delle condizioni di luce nella stanza, oppure collage di foto personali. Va nella stessa direzione del mimetismo la tecnologia One Invisible Connecton, ovvero un unico cavo in Teflon, sottilissimo e trasparente, attraverso cui passano i dati audio/video e l’alimentazione. In dotazione arriva quello lungo 5 metri, ma è disponibile anche la versione da 15 metri, liberando la tv dalla dittatura della vicinanza alle prese di corrente.

INTELLIGENTE E CONNESSA
Non solo tv. La gamma Qled 2018 fa di ogni dispositivo un hub di informazioni per la casa. Tramite l’app SmartThings (per iOS e Android), infatti, la configurazione è questione di qualche minuto al massimo. È la tv stessa che, tramite Bluetooth, rileva la presenza dell’app, propone di iniziare a configurare, riconosce e importa in autonomia password del Wi-Fi e servizi, come Spotify, a cui si è abbonati e a cui si può ora accedere direttamente dalla tv senza inserire nuovamente username e password. Tramite SmartThings è possibile controllare anche tutti gli elettrodomestici connessi Samsung, dal frigorifero alla lavatrice all’aspirapolvere, oltre a tantissimi altri prodotti come i dispositivi d’illuminazione Philips e Lutron, assistenti virtuali come Cortana, diffusori smart Bose, videocamere Netgear Arlo, videocitofoni Ring, serrature digitali Yale.

Nella demo vista a New York, il tutto era possibile anche attraverso l’assistente vocale Samsung Bixby, che dovrebbe essere disponibile in lingua italiana tra un anno circa.

IMMAGINI AL CENTRO
Grazie alla tecnologia Quantum Dot, il volume colore di ogni immagine aumenta del 100%. Questo permette di vedere la tv nelle condizioni più diverse, tanta luce nella stanza o, viceversa, buio, senza rinunciare ad alcun dettaglio. Il contrasto è ottimale in ogni situazione.

DETTAGLI E PREZZI
La linea di TV QLED 2018 include: Q9FN (55, 65, 75 pollici), Q8FN (55 e 65 pollici), Q8CN (55 e 65 pollici), Q7FN (55, 65 e 75 pollici) e Q6FN (49, 55, 65, 75 e 82 pollici). Tutti i TV QLED sono compatibili con HDR10+, modalità Ambient, miglioramenti della Smart TV e One Invisible Connection (serie Q7 e modelli superiori).

I nuovi tv saranno in commercio in Italia da aprile e i prezzi non sono ancora stati stabiliti. Per avere un’idea, sul sito Samsung USA un Q7FN da 65 pollici viene venduto a 2.600 dollari. Sul sito Samsung Francia, il prezzo è di 3.000 euro.