Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Samsung al CES 2018 mostra il primo TV 8K e un modello con tecnologia micro-LED

Si chiama Q9S, ed il primo TV consumer ad offrire l’impressionante risoluzione 8K (7680×4320 pixel) Per apprezzare l’incredibile qualità delle immagini, Q9S, verrà proposto in due tagli, da 75” e da 85”. La sua commercializzazione inizierà in Corea del Sud nella seconda parte dell’anno per poi essere lanciato negli USA e infine nel resto del mondo. Nonostante al momento non esiste nessun contenuto digitale che sfrutti la risoluzione 4K, Samsung ha pensato di offrire a questa risoluzione contenuti in 4K/HDR grazie all’upscaling delle immagini. Questa operazione è declinata a un nuovo processore d’immagine che sfrutta anche il machine learnig per adattare la risoluzione a quella maggiore visualizzata processando scenda dopo scena, anche se la sorgente video prevede una risoluzione SD, HD e Full HD.  A livello di caratteristiche tecniche si parla di una luminosità che arriva a 4000 nits, e di un sistema di retroilluminazione chiamato micro dimming che agisce su 10.000 zone del TV.

In aggiunta, Samsung ha anche presentato il primo TV al mondo con tecnologia micro-LED con una diagonale di ben 146 pollici. Questo particolare tecnologia si caratterizza per essere modulare, quindi è possibile creare TV con qualsiasi forma e risoluzione. Samsung quindi ha annunciato che proporrà in un futuro prossimo TV consumer con micro-LED, tecnologia al momento utilizzata solo in alcune sale cinematografiche che hanno adottato i Cinema LED Screen di Samsung. La tecnologia micro-LED è l’evoluzione delle più conosciuta LED. In questo caso il LED sono molto più piccoli di quelli utilizzati normalmente nelle TV di prima generazione, ma sono anche in grado di emettere luce direttamente senza retroilluminazione, in pratica come gli attuali OLED. Quando il LED è spento quindi, finalmente, si potrà avere il nero assoluto, e l’elevata luminosità che sono in grado di offrire troverà giovamento nelle immagini HDR, visto che i micro-LED sono in grado di raggiungere un picco di luminosità pari a 2000 nit, ad oggi un valore impensabile per qualsiasi OLED.